BLOG

Sentiero Ardito Alberto

Pubblicato il 2 Dicembre 2019

Ormai è già passato un po’ di tempo da quando un manto bianco ha coperto il nostro paese di Fai della Paganella e una delle cose che ci piace di più fare dopo una nevicata, è una passeggiata sul Sentiero Ardito Alberto che costeggia il paese ai piedi del Monte Fausior.

Il sentiero, che parte a 2 minuti di camminata dal nostro hotel, è una passeggiata facile, ma non adatta ai passeggini.
Cosa c’è di meglio di una passeggiata in una pineta profumata d’inverno per rilassarsi? Immerso nel verde degli abeti e nel bianco della neve, fra sorgenti e profumi di natura, il sentiero parte dalla località Santel, a fianco della Chiesetta e arriva fino all’inizio del paese, passando senza particolari dislivelli da Cortalta fino alla Fontana Bianca.

Perchè si chiama così

Il sentiero “Alberto Ardito” è stato dedicato al figlio del Senatore Carletti, che voleva passeggiare partendo dalla sua Villa Carletti (dove si trova oggi lo Sport Hotel Panorama) fino alla località Santel. Il figlio del Senatore, di nome Alberto, morì in un incidente con il suo aeroplano mentre era in servizio nell’Esercito come avviatore nel corpo degli Arditi (che erano una categoria dell’arma di fanteria dell’Esercito italiano durante la prima guerra mondiale). Alberto era quindi un Ardito. Per questo il sentiero è intitolato al figlio del Senatore, Ardito Alberto.

INFORMAZIONI

Lunghezza totale: 3 km
Tempo di percorrenza: 1 ora e 30 minuti
Difficoltà: facile
Dislivello: 80 metri
Cosa vi serve: scarponcini adatti a camminare sulla neve
Adatto alle FAT BIKE (biciclette per pedalare sulla neve)

#SentieroArdito #trekkingsullaneve #EnjoyMiravalle